Tommaso Di Dio

Tommaso Di Dio

foto di Dino Ignani

 
 
Alessandro Canzian suggerisce Tommaso Di Dio
 
 
Entrare. Nel petto. Nei chilometri.
La faccia muta come una terra. Questo cielo allora
di schiena attaccato durante il sonno
senza tempo, per ore. Fare l’amore senza il minimo sospetto
che vento, carezze, maremoti delle braccia incredibili
fanno l’opera, tengono
aperti i visi degli amanti, aperti al crollo degli anni
tutti gli istanti. Ti prego, tieni a mente tu
il paesaggio scavato di strade, questo volto grande.
 
 
 
 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.