Archive For The “Stanze” Category

Tutto recava il segno del necessario e del provvisorio – Giorgia Esposito
Per me, non è più tempo di credere ai miracoli – Gabriele Borgna
Il gelo metterà tutto a tacere – Michele Paoletti
Lei non mi ha lasciato, l’amore se l’è presa – Federico Rossignoli
Si cade, si resiste, si resiste, si cade – Grazia Procino
A letto sola e a letto presto – Ilaria Grasso
Noi siamo reciproca cura – Gerardo Masuccio
La penna disegna una riga contorta – Roberto Rocchi
Fiorire la mia morte – Luigi Oldani
Destinati a perdersi nel tumulto di una metamorfosi – Flavio Ermini
Go Top
Vai alla barra degli strumenti