Premio Miosotìs 2017

i miosotìs poesia e prosa
PREMIO DI LETTERATURA INTITOLATO A
GIANCARLO MAZZACURATI E A VITTORIO RUSSO (2006-2016)
Nona edizione – ottobre 2016 / dicembre 2017

 

 

Si riprende un premio che ha reso possibile una bella raccolta di testi inediti, degni di arrivare al pubblico anche in forma cartacea e di cui recentemente gli esauriti sono trasformati in e-book.

Dedichiamo il premio a Giancarlo Mazzacurati e a Vittorio Russo, e alla loro fertile amicizia (da cui hanno tratto giovamento generazioni di studiosi napoletani), non solo per omaggiare due intellettuali che hanno con il loro lavoro dato lustro a questa città, ma anche per ricordare quell’opera comune, in uno appassionata e politica, con cui cercarono di contribuire, qui a Napoli, alla rinascita della società civile e allo svecchiamento della cultura.

Premio organizzato, gestito e finanziato – senza contributi pubblici – dalle Edizioni d’if (www.edizionidif.it)
organizzazione eventi: Associazione culturale EURISCO trova chi ricerca

 
 

BANDO 2017 DEL PREMIO

 

Il Premio, da pubblicare nella collana storica della d’if i miosotìs, ne dovrà rispettare formato, colore e impaginazione.
A questo proposito i piccoli libri color amaranto con la grafica in argento nascono nel 2001 e ammontano a 70 titoli, di cui alcuni fuori catalogo, trasformati poi in e-book visionabili nelle collane del sito della d’if e acquistabili sulla piattaforma kindle di amazon. Nascono poi nel 2015 i miosotìs Seconda Serie, attualmente con tre titoli, associati a stralci in voce degli autori ascoltabili nella sezione audiobox del sito della c.e.
I miosotìs, nonostante le difficoltà incontrate dall’editoria di carta e per la distribuzione della piccola editoria di qualità e della poesia in particolare, hanno una discreta circolazione nazionale, sono presenti in molte biblioteche e cominciano anche a essere collezionati. Con le due raccolte, una storica e un’altra appena iniziata, si va costituendo uno specimen antologico della nuova letteratura italiana e di alcuni dialetti, apprezzato da lettori, cultori e specialisti, come testimoniano una lusinghiera rassegna-stampa e i giudizi di critici e poeti.

 

Al Premio si concorre con un’opera di poesia o di prosa inedita, in lingua o in uno dei dialetti italiani, il cui formato – obbligatorio – va riportato al formato della storica collana i miosotìs oppure al formato doppio de i miosotìs Seconda Serie pubblicati dalle Edizioni d’if dal 2001 al 2016. Tali formati, ritenuti dalla Giuria requisito determinante per l’ammissione al premio, sono i seguenti, con l’avvertenza che l’impaginazione, a cura della d’if, non è richiesta ai partecipanti, che dovranno solamente tenerne conto all’incirca.

A. Opera di poesia inedita (si intende complessivamente in volume)

A.1 i miosotìs: formato esterno cm 10,5 x 17 – gabbia interna: cm 8 x 13 contenente al massimo 22 linee (comprese le bianche; ogni linea può contenere un massimo di 46 caratteri spazi inclusi); numero di pagine del miosotìs: 32 o 40 (compresi apparati e soglie). Eventuali eccezioni vanno concordate con l’editrice. Se si tratta di una raccolta antologica va inserito non più di un testo per pagina; per maggiori lunghezze si possono occupare anche 2 o più pagine.
A.2 i miosotìs Seconda Serie: formato esterno cm 16 x 17 – gabbia interna: cm 11 x 13 contenente al massimo 22 linee (comprese le bianche; il numero di caratteri all’interno di ogni linea rimane libero); numero di pagine del miosotìs: 56 o 64 o 72 (compresi apparati e soglie). Eventuali eccezioni vanno concordate con l’editrice. Per le opere antologiche (i.c.s.)

B. Opera di prosa inedita (si intende complessivamente in volume)

B.1 i miosotìs: genere e contenuto libero. Per il formato e la struttura i.c.s.
B.2 i miosotìs Seconda Serie: genere e contenuto libero. Per il formato e la struttura i.c.s.

Fra i testi pervenuti, la Giuria sceglie per la pubblicazione: a) due opere esplicitamente riferentesi alla collana storica e al suo formato; b) due opere destinate alla seconda serie, anche a prescindere dalle intenzioni dell’autore concorrente. Inoltre anche allo scopo di indicare l’evoluzione della ricerca e della produzione letteraria e poetica in Italia la Giuria seleziona alcune delle opere non vincitrici da pubblicare in uno o più e-book sulla piattaforma kindle di amazon. Con la pubblicazione la c.e. acquisisce tutti i diritti, anche elettronici, a titolo gratuito per la durata di dieci anni. Ogni autore pubblicato riceve quindici copie omaggio; altre copie potranno essere acquistate con lo sconto autore del 25%. Tutti i concorrenti possono acquistare le nuove pubblicazioni col medesimo sconto.

 
 

Giuria del premio

Nietta Caridei – editrice (presidente)
Giancarlo Alfano – critico letterario
Gabriele Frasca – scrittore, critico e poeta
Luca Sossella – editore

 
 

Segreteria del premio

Chiara Cappiello

 
 

Le opere pubblicate sono inviate – a giudizio dell’editrice e della segreteria del Premio – a critici, quotidiani e riviste, che ne faranno richiesta. La cerimonia di premiazione avrà luogo tra novembre e dicembre 2017.

Le decisioni della Giuria saranno rese pubbliche entro ottobre 2017. Esse sono insindacabili. Ai vincitori arriverà una comunicazione, via e-mail, dalla segreteria del premio. Gli stessi dovranno garantire la presenza alla cerimonia di premiazione. I risultati saranno poi comunicati, sempre via e-mail, a tutti i partecipanti al premio, oltre che pubblicati sul sito della d’if entro la fine dell’anno.

 
 

Istruzioni per la partecipazione al Premio

Per la partecipazione al Premio inviare la richiesta alla segreteria del Premio (premiomiosotis@edizionidif.it) allegando:
1. breve nota biobibliografica (dati personali con codice fiscale; recapiti postali, telefonici, e-mail; attività svolte, eventuali pubblicazioni, premi, ecc.);
2. liberatoria con firma autografa per l’eventuale pubblicazione o altro uso dei testi (cfr. modello che segue, da spedire via posta alla casa editrice) e con l’autorizzazione per il trattamento dati.
3. i testi in formato word + pdf.
La segretaria del premio ne dà riscontro via e-mail e invia i testi ai membri della giuria. Per evitare il rincorrersi di numerose e-mail si ritengono valide e accettate solo le documentazioni complete (compreso l’elenco dei libri omaggio – I versamenti danno diritto a libri omaggio di pari importo da scegliere nel catalogo generale della d’if, consultabile nel sito della casa editrice, e di cui allegare elenco).

Per maggiori informazioni sulle collane e l’attività della d’if www.edizionidif.it

È indispensabile inviare la documentazione completa entro il termine improrogabile del 30 aprile 2017, versando un contributo di € 50,00 come sostegno alle attività della d’if (tramite bonifico bancario) sul conto corrente della c.e.:

c.c. DEUTSCHE BANK n° 490/823761
Edizioni d’if di Antonietta Caridei sas
IBAN IT98B0310403400000000823761

Nel caso d’invio di più testi da parte dello stesso autore il contributo è ridotto a € 25,00 per quello/i successivi al primo.

 
 

Il bando scaricabile: qui

 
 
 
 
 
 

Vota l'articolo
[Voti: 0 Media: 0]

VEDI ANCHE