Ilaria Boffa

Ilaria Boffa 2

 
 
Ilaria Boffa 1
The cartography of objects
is a shriek that wrecks. Sensual.
 
We are not alone.
Starlings are back. Unsorted
the building sites, the helmets,
the yellow crane, the solar panels.
 
That video where
decay is unearthed.
Humans rotate copper aerials
to catalyse memory.
 
It’s so arduous to tame desire.
 
Take my mornings, the dogs’ jumps
all the leaves on my wet boots.
Take weakness and shift it
to the right
 
Then press Enter.
 
 
 
 
 
 
La cartografia degli oggetti
è un grido che distrugge. Sensuale.
 
Non siamo soli.
Gli storni sono tornati. Disordinati
i cantieri, gli elmetti,
la gru gialla, i pannelli solari.
 
Quel video in cui
si dissotterra il declino.
Uomini ruotano antenne di rame
per catalizzare il ricordo.
 
È così arduo addomesticare il desiderio.
 
Prendi le mie mattine, i salti dei cani
tutte le foglie sui miei stivali bagnati.
Prendi la debolezza e trascinala
sulla destra
 
Poi premi Invia.
 
 
 
 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.