Giorgio Caproni

 

foto di Dino Ignani

 
 
 
 
Senza esclamativi
 
Com’è alto il dolore.
L’amore, com’è bestia.
Vuoto delle parole
che scavano nel vuoto vuoti
monumenti di vuoto. Vuoto
del grano che già raggiunse
(nel sole) l’altezza del cuore.
 
 
 
 
 
 
 
 

VEDI ANCHE