Fabrizio Bregoli

Fabrizio Bregoli

 
 
Schrödinger
 
Crederla riscrivibile una vita
manipolabile come una formula,
cambiarne le variabili
per darle il risultato che si auspica.
Poterlo confinare tra parentesi
tutto l’errore, regredirlo a termine
trascurabile, devianza
d’origine statistica. E salvarne
un’ipotesi gregaria, pensarla
compiuta nel suo poco o nulla tutta
una vita, in quel solo attimo
di bene che non mente, la regione
di un perdono possibile.
Soltanto l’essenziale. Un padre, un figlio.
L’eresia necessaria,
quella sua luce salda. Tutto il resto
numero. Scoria.
 
 
 
 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.