Archive For The “Stanze” Category

La penna disegna una riga contorta – Roberto Rocchi
Fiorire la mia morte – Luigi Oldani
Destinati a perdersi nel tumulto di una metamorfosi – Flavio Ermini
Ogni stagione ha per te la grazia del suo fiore – Roberta Ioli
Quella luce che elenca le cose – Alessandro De Santis
S’improvvisa con nulla più che mezze certezze – Valentino Ronchi
quel niente che non chiede, e che consola – François Nédel Atèrre
Voglio così come il sorbo tra i larici e gli abeti coprirmi di infinita neve – Roberta Dapunt
Oggi tutto è incerto, l’attesa è castigo e disciplina – Emilia Barbato
il dramma delle piccole cose insignificanti – Marco Tufano
Go Top
Vai alla barra degli strumenti