Antonio Cosimo De Biasio

Bozza automatica 54
 
 
Appena ho tempo vado in ospedale:
Mi fanno sempre male le ginocchia,
Il destro soprattutto è gonfio e scrocchia
Quasi ogni volta che scendo le scale.
 
Le visite e i pellegrinaggi a Lhasa
Mi hanno sì rasserenato la mente,
Ma non il corpo che, ancora dolente,
Non trova pace né in Tibet né a casa.
 
Se provo a fare qualche allungo breve
C’è, sento, qualche cosa che non va
E allora mi deprimo, e chi lo sa
Quando lo trovo un sollievo anche lieve…
 
Qui a tratti piove e il termometro scende,
E a tratti il sole picchia, e picchia forte,
Si sopravvive o si attende la morte
Come dovunque: non si è che vicende
 
 
 
 

Commenti